Cosa mangia il geco leopardino?

Cosa mangia il geco leopardino?

Cosa mangia il geco leopardino? Una cosa è certa: l’alimentazione del geco leopardino non prevede animali morti. Tra i vivi predilige grilli, vermi, piccole locuste, blatte, camole della farina.

Il piccolo rettile è un animale insettivoro.

Insetti vivi per il geco leopardino

Gli insetti possono essere tranquillamente acquistati vivi, online o in negozio. Andranno poi sistemati in un luogo fresco e in un contenitore ampio affinché possano riprodursi. In questo modo potranno essere mantenuti in vita il più possibile. 

Nessun insetto offerto al geco leopardino deve essere più grande della sua testa. In questo modo si andranno ad evitare problemi di ingerimento o soffocamento.

Un esempio di un buon “menù”, vario ed equilibrato, è quello offerto da Agri Pet Garden (store online specializzato nella vendita di cibo per rettili):

  • Grilli Acheta domestica
  • Locusta migratoria 
  • Tarme della farina (larve ricche di proteine e grassi)
  • Larve di Hermetia Illucens (larve ricche di calcio e vitamine)
  • Camole del miele (uno snack dolce a fine giornata)

Per il cibo occorre procurarsi una ciotola, non troppo alta, nella quale sistemare gli insetti mescolati con il calcio. In questo modo si evita che le prede girino per la teca e si vadano a nascondere per poi morire e, successivamente, marcire.

Se il terrario è privo di materiale ingeribile come sabbia, sassi o corteccia, per stimolare l’attività di caccia, è possibile liberare gli insetti direttamente nella teca, ma sconsigliamo questa pratica.

Sconsigliamo l’uso di omogeneizzati o frutta. L’alimentazione di questo piccolo rettile deve essere basata sugli insetti.

 

L’alimentazione vitaminica nel geco leo

Un ruolo importante lo assume il calcio. Una buona dieta prevede sempre un’integrazione  vitaminica e minerale ed è fondamentale nei cuccioli di geco.

Esistono prodotti che contengono calcio carbonato da spolverare sugli insetti (dusting), ma è possibile anche effettuare l’integrazione tramite il gut loading delle prede.

 

Alimentazione nel geco leopardino adulto e nel baby

Solitamente deve essere offerto all’animale un numero di insetti che sia consumabile in 15 o 15 minuti come 4 o 6 grilli, per esempio.

Ai gechi leopardini baby in crescita e alle femmine in riproduzione il cibo andrà offerto quotidianamente. I cuccioli sotto i 24 mesi dovrebbero mangiare ogni giorni.

Gli animali adulti, invece, possono essere alimentati 2-3 volte a settimana.

 

Gli insetti più calorici per il geco leopardino

Le camole del miele sono insetti molto calorici e con un rapporto calcio-fosforo molto sbilanciato a favore di quest’ultimo. Possono essere utilizzate di rado nella dieta del geco, ma sono utili quando l’animale è inappetente perchè, di solito, stimolano l’appetito. Vengono infatti paragonate ad uno snack dolce.

Talvolta possono essere utilizzati topi neonati, ma anche questi ultimi risultano essere abbastanza calorici. Inoltre hanno dimensioni spesso molto grosse e c’è il rischio che il geco leopardino faccia fatica ad ingerirli. Mai proporre all’animale cibo che sia più grosso della sua  testa!